Home > Bambini > Apparecchio Ortodontico: Fisso o Mobile?

Apparecchio Ortodontico: Fisso o Mobile?

Guida agli apparecchi per bambini

La domanda se sia meglio un apparecchio fisso o uno mobile per il proprio bambino è davvero un'evergreen. Nel mio lavoro capita molto spesso di sentire questa domanda perché i genitori non sanno cosa scegliere per i propri fili e non conoscendo le funzioni che i vari apparecchi hanno, temono di sprecare tempo e denaro.

Iniziamo col dire che esistono tanti tipi di apparecchi mobili, ognuno con una funzione specifica, ma tutti accomunati dal fatto di richiedere di essere indossati per almeno 14-16 ore al giorno per cui è subito importante sfatare il mito che basti portarlo solo di notte per ottenere un risultato valido.

D'altro canto esistono altrettanti tipi anche di apparecchi fissi, tutti accomunati dal fatto di non richiedere collaborazione, e lavorare 24 ore su 24.

Come è facile immaginare ci sono molte scuole di pensiero sull'utilizzo di aparecchi fissi o mobili, ma nella mia esperienza devo dire che entrambi sono utili e devono essere utilizzati.

Facciamo qualche esempio:
Per espandere il palato che è la più comune necessità ortodontica si preferisce usare un apparecchio fisso chiamato “espansore rapido palatale” con cui in 6 mesi di tempo è possibile ottenere ottimi risultati.
Per modificare la postura dello scheletro come ad esempio far crescere la mandibola, controllare la deglutizione della lingua, aprire o chiudere il morso, si preferisce usare apparecchi mobili. Richiedono un notevole impegno per cui far qualche pausa di tanto in tanto mantiene alto l’indice di gradimento.
Per allineare i denti, per spostare avanti o indietro i denti sull’arcata, per creare spazio per denti mancanti o per chiudere gli spazi fra dente e dente si preferiscono gli apparecchi fissi.

In generale la tendenza della moderna Ortodonzia è quella di ridurre al minimo l’uso di apparecchi mobili perché richiedono molta collaborazione e i nostri figli al giorno d’oggi sono sempre più impegnati.

Tuttavia è anche vero che ci possono essere casi particolari ed esigenze specifiche da valutare singolarmente con una visita.

GUARDA ANCHE

Vento magico

la sedazione cosciente per superare la paura del dentista

Con i bambini il Dottor Marco Buongiorno ama parlare di “vento magico” riferendosi a quella tecnica di sedazione cosciente in cui si respira attraverso delle mascherine profumate


Quando fare la prima visita dal dentista

L'età giusta per portare il bambino dal dentista

Spesso si sente dire che si debba portare il proprio bambino dal dentista dopo che sono già cambiati tutti i denti da latte, ma questo non è assolutamente vero. L’età


La Carie dei denti da latte

Cause, cure e prevenzione

Le cause della carie dei denti da latte Le cause della carie dei denti da latte non sono differenti dalle cause della carie nei denti permanenti. La carie è causata dalla Placca, a sua volta formata


PRONTO SOCCORSO ODONTOIATRIA PEDIATRICA

SOS dentini rotti & piccoli incidenti a Monsummano Terme

Piccoli o grandi incidenti che coinvolgono i denti purtroppo sono piuttosto frequenti, in modo particolare nei bambini e nei ragazzi.Una caduta di bicicletta, con i pattini o giocando a pallone... un dente