Home > Blog > Il Calendario di denti da latte e denti permanenti

Il Calendario di denti da latte e denti permanenti

Quando spuntano, quando cadono, quanti sono.

I denti da latte o denti decidui sono 20 e sono presenti nella mandibola già alla nascita, ma si trovano al di sotto delle gengive del bambino. Spunteranno diventando visibili nella bocca poco a poco a partire dai circa sei mesi di vita, per poi lasciare il posto ai 32 denti permanenti a partire dai 6 anni di età del bambino.

Quando spuntano i denti da latte?

Il processo che porta alla comparsa dei denti da latte segue generalmente un ordine preciso, un calendario noto come calendario della dentizione. Esistono naturalmente eccezioni ed alcune variazioni individuali, che generalmente non devono destare preoccupazione nei genitori. Vediamo quindi quando spuntano i dentini da latte nella bocca dei bambini.
A 6 mesi spunta il primo dentino ed è un incisivo inferiore, dopo un paio di mesi spunta il secondo incisivo inferiore.
A 10 mesi spuntano i due incisivi superiori seguiti dai due incisivi laterali.
Quando il bambino compie un anno e soffia la sua prima candelina lo fa con ben 6 denti da latte presenti nella sua bocca.
A 14 mesi sono spuntati tutti e 8 gli incisivi da latte.
A 16 mesi sbucano 4 molaretti
A 20 mesi è la volta dei canini superiori e a 2 anni i canini inferiori
A 2 anni di età i denti da latte presenti nella bocca del bambino sono 16.
A 3 anni la bocca del bambino è finalmente completa di tutti e 20 i denti da latte: 8 incisivi, 4 canini, 8 molaretti.
Tuttavia non resteranno nella bocca molto a lungo, perchè verranno presto sostituiti dai denti permanenti, anche questa volta secondo un calendario ben preciso: il calendario della dentizione dei denti permanenti.

Quando cadono i denti da latte?

I denti da latte cominciano a dondolare e via via a cadere man mano che i denti permanenti iniziano a spingere per farsi strada.  È assolutamente normale che dalla caduta del dente da latte, si attenda anche qualche mesi prima che compaia il dente permanente, soprattutto nel caso degli incisivi laterali superiori, e dei canini superiori.
Al compimento dei 6 anni di età cade il primo dentino da latte che è un incisivo inferiore, seguito piano piano dagli altri incisivi. Al loro posto, generalmente entro i 9 anni, spunteranno tutti e 8 gli incisivi permanenti: prima gli incisivi centrali, seguiti da quelli laterali.
Intanto in fondo alla bocca, dietro ai molaretti da latte, spuntano anche i primi molari permanenti che spesso vengono scambiati dai genitori per denti da latte. Invece è importante individuarli e lavarli bene, perchè statisticamente sono questi i denti che più spesso si cariano.
Questa fase, in cui sono presenti sia 12 denti da latte che 12 denti permanenti è detta dentatura mista e si protrae generalmente fino agli 8 – 10 anni, quando cadranno poco a poco tutti i denti da latte ancora presenti per essere sostituiti dai denti permanenti.
Tra i 13 ed i 14 anni sbucano poi i secondi molari permanenti.
Gli ultimi 4 denti molari, i terzi molari, detti anche denti del giudizio, spuntano in genere fra i 18 ed i 20 anni di età o oltre, ma capita anche molto frequentemente che rimangono inclusi, cioè pur essendo presenti non erompono.
Alla fine di questo processo avremo la dentatura permanente completa formata da 32 denti, 16 per ogni arcata: 8 incisivi, 4 canini, 8 premolari e 12 molari. 

Dentizione: le anomalie più comuni

Capita di frequente nei bambini che un dentino da latte non cada spontaneamente.
Al di là di una certa variabilità individuale del calendario di eruzione dei denti permanenti, quando si supera il tempo limite per cui un ritardo non è più considerato fisiologico, diventa importante che sia l'odontoiatra a valutare le possibili cause del problema.
Sovraffollamento: molto spesso il problema è lo spazio delle arcate dentali che può non essere sufficiente e provocare il sovraffollamento dei denti permanenti, malocclusioni di vario tipo o la mancata eruzione dei denti permanenti.
Denti inclusi: quando un dente non spunta e resta bloccato all'interno della gengiva si parla di dente incluso. Fra le cause più comuni della mancata eruzione di un dente vi sono il palato stretto, il sovrannumero dei denti da latte o altre malformazioni dentali.
Anchilosi del dente da latte: in alcune circostanze un dente da latte può restare bloccato nell'osso, non potendo così cadere. Il risultato è che il dente permanente non può erompere correttamente rischiando di trovare una strada alternativa per spuntare.

GUARDA ANCHE

A Scuola con i Puppets

Progetto di prevenzione dentale nelle scuole

Il Centro Dentistico Ortodontico del Dottor Marco Buongiorno è attivo sul territorio con il progetto di prevenzione dentale “A Scuola con i Puppets” che è un’iniziativa


Combattere la carie

10 cose da sapere per combatterla

1 Dimmi cosa mangi e ti dirò che denti hai.  Il cibo agisce sullo smalto del dente nel senso che interagisce con i batteri naturalmente presenti nella bocca, i quali metabolizzando gli


Sigillatura dei molari

10 domande e risposte sulla sigillatura dei denti nei bambini

La sigillatura dei denti è una procedura dentistica di prevenzione della carie molto efficace che consiste nell'applicazione di una speciale resina (il sigillante) sui solchi occlusali dei denti


Ortodonzia linguale: come funziona?

L'ortodonzia invisibile in 5 step

L’Ortodonzia linguale è l’unica vera ortodonzia invisibile. Piccolissimi quadratini chiamati bracket vengono applicati sul lato interno dei denti e mediante due piccoli gancini fanno